Per molti EMILIA - ROMAGNA significa solo buona cucina, spiagge e divertimenti.  E' invece una regione molto più complessa, ricca di storia, arte, cultura, tradizioni e -come si deduce dal nome- divisa in due: l'Emilia, che confina con la Lombardia, e la Romagna che si affaccia sul mare Adriatico.

                                                  Il Ponte Vecchio (sec. XVIII) a Cesena

A noi romagnoli piace raccontare quanto sia facile riconoscere il confine fra Emilia e Romagna.
Scendendo da nord lungo la via Emilia chiedete da bere: finché vi danno acqua siete in Emilia, quando riceverete del vino sarete in Romagna!
Nel nostro dialetto, infatti, un'unica parola -bé - riassume il duplice significato di BERE e di VINO.


Il nostro itinerario inizia qui, in questa terra speciale. Speciale perché in pochi minuti d'auto (qualcuno di più in bici, ma ne varrebbe la pena...) si passa dalle spiagge dell'Adriatico alle colline dell'Appennino; perché è la terra che conserva i monumenti di Tiberio (il Ponte a Rimini) e di Teodorico (il Mausoleo a Ravenna); che ha visto il passaggio di Giulio Cesare al Rubicone e di Cesare Borgia a Cesena; che ha dato asilo a Dante e a Garibaldi; che ha visto nascere Fellini e Mussolini (prov. Forlì).

Oggi la Romagna è considerata una delle rivelazioni nazionali quanto a produzione di vini di qualità, come testimoniato dai tre bicchieri che le ha attribuito negli ultimi anni la guida "Vini d'Italia" del Gambero Rosso. Nell' Almanacco del Berebene 2005 (pag. 137) si leggeva: "...  i loro migliori Sangiovesi competono oramai alla pari con i grandi rossi italiani... una crescita continua che siamo sicuri riserverà nel prossimo futuro autentiche sorprese".
E le premesse si sono concretizzate: oggi sono sempre più mumerosi i produttori che fanno della qualità la loro bandiera.


Volete gustare i nostri prodotti, conoscere le cantine emergenti e i produttori che per primi hanno fatto conoscere il Sangiovese di Romagna? Venite a percorrere le "Strade dei Vini e dei Sapori": dei Colli di Imola, dei Colli di Faenza, dei Colli di Forlì e Cesenadei Colli di Rimini o visitate il sito www.sagreinromagna.it

Per apprezzare al meglio quanto la Romagna ha da offrire potete percorrere le sue strade in
compagnia di un esperto: Guido Penso, un sommelier romagnolo in grado di parlare di vino e della sua terra anche in inglese e tedesco.

                                                


homeTURISMO DEL VINODEGUSTAZIONECHI COME QUANDOPRENOTAZIONI E CONTATTI
Copyright © vinotour 2014